8 scene di vita quotidiana di un single da troppo tempo

L’ultima volta che avete avuto un compagno è avvolto dalle nebbie del tempo? Allora vi ritroverete in questi scenari

Cosa succede quando siete single da troppo tempo?

Il treno dell’amore è passato, lasciandovi a braccia aperte, il cuore spezzato e lelacrime che vi rigano la faccia. Succede, prima o poi a chiunque capita di arrivare alla fine di una storia.

Ma la vostra situazione è alquanto diversa: il punto è che, per quanto aspettiate sulla banchina, il treno sembra proprio non voler più ritornare, come se un incidente catastrofico avesse bloccato per sempre la circolazione ferroviaria che è la vostra vita sentimentale.

In poche parole l’ultima volta che aveteavuto un partner nei negozi di musica vendevano ancora le musicassette. E qualcuno andava davvero nei negozi di musica a fare acquisti.

Per tirarvi su il morale abbiamo allora pensato di scherzarci un po’ con questa lista delle 8 scene di vita quotidiana che ogni single da troppo tempo ha sperimentato sulla propria pelle.

Moda? Cos’è la moda?

Avete una marea di vestiti da festa – le camicie e le polo migliori che possiate immaginare – ma in pratica tutti i giorni non fate altro che cambiare quelle 2 – 3 magliette sgualcite che trovate così comode. E nel weekend non è che le cose vadano tanto meglio…

Addio alla dieta

Continuate a cucinare per due persone, ma invece di crollare in lacrime ripensando al vostro partner perduto non fate altro che mettere in frigo quanto avanzato. Questo se va bene. Se va male invece mangiate anche la seconda razione.

“Escluso il cane”

Una volta il vostro rapporto con il gatto o il cane di casa era civile, affettuoso ma nei limiti della normalità. Oggi non riuscite ad addormentarvi senza abbracciare il pelosone. Purtroppo i graffi e i colpi inferti durante il sonno dimostrano che la situazione vi è un po’ sfuggita di mano.

Casa dolce casa?

Lo stato di ordine di casa vostra è il perfetto specchio dell’altalena emotiva che è la vostra vita: a volte lasciate che vestiti, rifiuti e piatti si accumulino a montagnole per giorni, mentre ci sono momenti in cui la stanza sembra un mausoleo da quanto è linda. Forse perché non avete molto altro da fare.

Il terzo incomodo come stile di vita

Non è davvero che ci avete preso gusto, non è neanche un modo per assorbire passivamente un po’ d’amore altrui, ma pare proprio che tutti i vostri amici siano accoppiati. Ed è così tanto tempo che siete single che ti basta un cenno del vostro sodale storico per capire quando è il caso di levare le tende: ormai è telepatia!

“Stai parlando con me?”

Tutti in varia misura parliamo da soli, ma chi è è single da troppo inizia a intavolare delle vere e proprie discussioni a più voci che sembrano il Simposio di Platone: il punto critico è quando si inizia a distinguere tra le varie personalità delle voci, dando loro un nome.

Parenti troppo invadenti

Alle classiche riunioni di famiglie c’è sempre il momento in cui vi viene chiesto un aggiornamento sulla vostra situazione sentimentale: solo che per voi quei cinque minuti sono diventati la mezz’oretta durante la quale si prende il caffé e si mangia il dolce, con tanto di battutacce degli zii e sguardi impensieriti di vostra nonna.

Dire di sì a tutto

Uno dei segnali della solitudine di una persona è la sua compulsione ad accettare qualunque cosa: conoscete una persona che una volta avreste ignorato e immediatamente avete già programmato il vostro matrimonio insieme; ricevete una chiamata dagli amici e avete già la giacca sulle spalle per uscire di casa; il cane vi abbia e siete già pronti ad abbracciarlo… insomma, autostima a livelli minimi.

– Alessio Cappuccio

Precedente Lascia perdere tutto quello che ti hanno detto sull'amore. Successivo 9 ragioni per cui una bellissima amicizia è meglio di una storia d’amore