Crea sito

Alla persona che ho amato ma che un giorno mi ha lasciata andare

Una volta ho sentito che quando non siamo in grado di esprimere i nostri sentimenti o perché le parole sono bloccate nella nostra gola in un nodo, o perché la persona a cui vogliamo dirle non vuole ascoltarle, è meglio scriverle. Può essere difficile all’inizio mettere su carta tutto ciò che da dentro di te vuoi urlare, ma una volta che inizi tutto scorre più veloce.

Ecco perché oggi scrivo queste parole, per quella persona speciale che faceva parte della mia vita, ma che un giorno ha semplicemente deciso di lasciarmi.

Non si tratta di avere rancore o di farti stare male. Non si tratta di evidenziare i tuoi difetti. Sarebbe inutile farlo, allo stesso modo le cose non cambieranno. Si tratta solo di esprimere con le parole quello che c’è nel mio petto, nel mio cuore. Riguarda te che scopri cosa è successo a me e ai miei sentimenti. Quelli che in qualche momento della vita hai deciso di mettere da parte quando hai deciso di lasciarmi andare.

Sebbene all’inizio fosse come una tempesta, oggi le tue tracce sono state completamente cancellate. Per questo motivo, oggi voglio semplicemente ringraziarti, perché senza di te, e senza quei giorni grigi, oggi tutto sarebbe diverso. Perché nel momento in cui mi hai lasciata andare, ho iniziato a costruire la persona che sono oggi.

I primi giorni erano i peggiori, era come se un uragano avesse trascinato tutto sul suo cammino. Dopo, ci sono stati giorni cattivi. Non posso dire che da un giorno all’altro sia uscito l’arcobaleno; in effetti c’erano giorni molto brutti. Suppongo che ce ne fossero anche per te. Quando qualcosa finisce, anche se una delle due parti è stata quella che ha preso la decisione, fa sempre male. Non perché ne dubiti, o perché voglia tornare, ma perché in quel momento tutto è iniziato, non abbiamo mai immaginato che tutto sarebbe finito un giorno.

C’erano anche dei bei giorni. Giorni in cui i raggi di luce hanno cominciato a venire a poco a poco, e con loro la comprensione che le cose andavano meglio di com’erano. E probabilmente sarebbe stato meglio per molto più tempo, solo che non avremmo mai voluto notarlo. Ci aggrappiamo così tanto ad una relazione, forse per routine, per cercare conforto o per paura ma arriviamo a dimenticare che esistono cose migliori là fuori.

È incredibile come una persona possa essere in grado di cambiare così tanto il proprio partner, fino al punto di perdere la propria essenza, la propria identità e passare al bianco e nero, perdere tutto il suo colore. Questo è quello che hai fatto con me. Hai finito con la mia essenza, anche se non tutto è stato colpa tua: te l’ho permesso.

Voglio che tu sappia che non ti auguro del male, e non ho mai voluto questo, al contrario, spero che troverai il vero amore, quell’amore che non ha fine. Ti ricordi che quello che mi avevi detto? Ero l’amore della tua vita giusto? Alla fine la tua vita è durata solo pochi anni. Quanto eravamo sbagliati! Ma oggi voglio che tu trovi quella persona che vuoi tenere per tutta la vita al tuo fianco. Non c’è rancore nelle mie parole. Ho capito che le cose non sempre si presentano come vogliamo.

Migliaia di volte mi sono chiesta cosa fosse successo, e la mia risposta è sempre la stessa: il destino. Il nostro destino non era quello di finire insieme, ed è inutile stare con qualcuno per il dolore o il compromesso. Ciò porterà semplicemente conseguenze fatali. Forse le cose potrebbero essere migliori, ma non è stato facile. Probabilmente era un caso, o un po’ di sfortuna.

Mi piacerebbe pensare a come sarebbe stato avere un altro finale, ma la verità non ha più importanza. All’epoca contava per me, e quell’idea mi girava per un lungo periodo, finché a poco a poco smettevi di apparire nei miei pensieri e ti perdevi nei miei ricordi. Perché sì, rimarrai sempre nella mia memoria come quella persona speciale che mi ha insegnato ad amare, ma che mi ha anche insegnato a soffrire.

Spero solo che se mai ci incontrassimo, non ci comporteremmo come due estranei, perché sarebbe davvero doloroso fingere di non essere mai stato importante per me.

Ti chiederai se qualcun altro ha preso il tuo posto, e la verità è che sì, qualcuno ha preso il tuo posto. Non è una persona. Sono i miei amici, la mia famiglia, i miei colleghi, il mio lavoro, i miei hobby e, naturalmente, me. L’amore che ho provato per te l’ho dato a me, perché il mio cuore non meritava di avere spazio. Era pieno di amor proprio.

Devi sapere che lasciarmi andare è una decisione che dovrai portare per il resto dei tuoi giorni. E se c’è qualcosa che ti posso assicurare è che non troverai mai qualcuno come me. Non lo dico per vanità, lo dico perché siamo tutti esseri unici, ineguagliabili, speciali dalla testa ai piedi, quindi in un modo o nell’altro, allo stesso tempo, io non troverò nessuno come te.

Nessuno ti guarderà di nuovo nello stesso modo in cui l’ho fatto io, quello sguardo che traboccava d’amore. Nessuno sorriderà come una pazza nello stesso modo in cui lo facevo io, ogni volta che ti vedevo camminare lentamente verso di me. Nessuno ti farà ridere per ore per semplici sciocchezze. Nessuno piangerà con te nei momenti tristi come ho fatto io. Nessuno può occupare il mio posto, quel luogo che non puoi mai dimenticare, perché anche se un giorno pensi che tu mi abbia già dimenticato, passerai da qualche posto o sentirai un odore che ti farà pensare a me.

Mi mancherai sempre, perché ci sono storie che non vengono mai dimenticate. Ci sono persone che arrivano così profondamente dentro di te che quando ci lasciano, nulla è più come prima.

Ti auguro il meglio, a te che mi hai lasciata andare.

Grazie per avermi reso libera.

error: Content is protected !!