Archivia i “vorrei” inizia con i “posso”.

Archivia i “vorrei” inizia con i “posso”.

Se vuoi puoi.
Sarà difficile, cadrai, starai male, piangerai. Ma ti rialzerai, guarderai l’orizzonte e capirai che puoi ottenere qualsiasi cosa se combatterai per averla.
Se vuoi veramente una cosa, se sei stufo di accontentarti, se cerchi le soluzioni per ottenerla e fai davvero quello che serve, la vita segue te invece di essere tu a parare, schivare, evitare (con le conseguenti perdite di energia e continue delusioni) i colpi che la vita ti fa capitare. Credo fermamente nel fatto che Se vuoi puoi!

La spazzatura puzza… Tu sarai la stessa persona in cinque anni, eccetto per i libri che hai letto e per le persone che hai incontrato. Ognuno cresce attraverso lo studio e le persone che frequenta. Per crescere in fretta devi leggere i libri giusti, frequentare i corsi di miglioramento giusti e circondarti delle persone giuste per crescere.

Tra gli informatici c’è un modo di dire: GIGO – Garbage In Garbage Out – che vuol dire, se metto della spazzatura dentro a un computer in termini di dati, lui tirera’ fuori solo spazzatura, in termini di risultati.

Lo stesso vale con la tua vita. Se metti spazzatura nel cervello: telegiornale, film violenti, e riviste scandalistiche, reality… lui ti dara’ solo spazzatura.
Riempi la tua testa di cose positive e lascia fuori le cose negative. Lascia fuori le persone negative e le notizie negative.

Ricordati: la negativita’ blocca la creativita’.

Le persone di maggior successo vanno in giro con un libro che si leggono e rileggono. E’ il libro che da’ loro maggior carica e positivita’. Il libro che raccoglie i suggerimenti piu’ utili a migliorare la loro vita. Lo vogliono tenere sempre sotto mano, perché hanno capito che e’ solo con la ripetizione che si migliora. Ricordati: se vuoi puoi!
Chi va con lo zoppo…. inconsciamente tutti noi tendiamo a compiacere le persone che frequentiamo. Questo per essere accettati e amati. Facciamo, consapevolmente o inconsapevolmente, quello che loro si aspettano da noi.

Se frequenti persone che hanno standard di vita, cultura e abitudini elevati, per compiacerle tenderai ad alzare più che puoi anche tu il tuo livello di vita, di comportamenti, abitudini, di libri che leggi, di argomenti che discuti…

Se invece frequenti persone con standard di vita piu’ bassi del tuo, tenderai ad abbassare anche il tuo.

Ricordati: si diventa migliori se si frequentano i migliori.

Il dramma per chi nasce e cresce nel ghetto non e’ la poverta’ ma la mancanza di esempi positivi.

La cosa importante non e’ dove ti trovi ma in quale direzione stai andando. E la direzione e’ influenzata dagli esempi che hai e dagli stimoli che vivi.

Siamo il prodotto del nostro ambiente. Le persone che frequentiamo ci influenzano più di quanto pensiamo. Se vuoi avere successo, circondati di persone eccellenti.

Per raggiungere cio’ che vuoi devi esserne sicuro. Non basta desiderarlo, lo devi volere, e devi credere di essere capace di ottenerlo e di meritarlo. Presto o tardi coloro che vincono sono coloro che credono di poterlo fare.

Anche se non sai ancora come farai, devi credere di poterci riuscire. Di poter diventare la persona capace di realizzare cio’ che vuoi. Coloro i quali credono di essere nel giusto sono di solito quelli che realizzano qualcosa.

Tutto si basa sul tuo grado di sicurezza. Se sei sicuro tutto ti riesce meglio. Quando pensi a un nuovo obiettivo da raggiungere, ci sono tre livelli di convinzione necessari per poter sviluppare il giusto grado di sicurezza.

Per ognuno dei tuoi obiettivi, devi pensare intensamente che: e’ possibile; ne sei capace; te lo meriti. L’unico limite a quanto in alto possiamo andare, e’ quanto crediamo di poter salire.

Datti uno scopo. La vita assume significato solo se hai uno scopo che ti guida. Senza uno scopo, non saprai perche’ stai vivendo, non riuscirai a dare significato alle cose che ti accadono.

Non ti dico che devi sempre avere in testa quello che vuoi da ogni singola situazione da adesso e per sempre! Ma di chiedertelo per le situazioni meritevoli. Come nella scelta del lavoro, del partner, della gestione del tuo benessere fisico e mentale.

Ci sono cose che e’ bello e giusto che ti sorprendano e ti stupiscano. Ci sono cose invece che vuoi direzionare, influenzare e realizzare. Allora e’ bene chiederti: “Che cosa voglio realmente da questa situazione?”

Se non hai uno scopo chiaro e definito, rischi di rimanere in balia degli eventi. E’ come salire in macchina e, a motore acceso e marce inserite, schiacciare l’acceleratore ma senza toccare il volante.

La macchina si muove, ma senza una direzione: e’ solo uno spreco di energia, non porta da nessuna parte, ed e’ pericoloso per te e per chi è sulla tua strada.

Ed e’ come molti vivono la loro vita. Si agitano, fanno mille cose, ma senza una direzione precisa. Persone che faticano tutto il giorno, tutti i giorni, ma senza sapere perche’, per chi, e dove li avra’ portati tutto questo. Senza essere veramente impegnati in qualcosa di importante per la loro vita.

Le persone ti seguiranno solo se sai dove stai andando, e se quello sembra un buon luogo dove andare. Conoscere la direzione offre sicurezza, e la sicurezza crea il margine di vantaggio del vincente. La percezione che le persone hanno di te nasce dal grado di sicurezza che trasmetti.

Le persone sono attratte in modo naturale dalle persone sicure. E la tua sicurezza e’ data dal conoscere la direzione, dall’avere uno scopo nella vita. Nel perseguirlo e nel far percepire che tu sei una persona che sa dove sta andando e che quello e’ un posto migliore! Ricordati: se vuoi puoi! Roberto Cerè

Misurati con te stesso – Puoi confrontare cio’ che hai e cio’ che sei, con cio’ che hanno e cio’ che sono altre persone. Questo ti puo’ servire da stimolo per fare di meglio ma non da metro di giudizio. Ci sara’ sempre quello piu’ bello, piu’ ricco, piu’ istruito, piu’ alto e piu’ magro.

La mediocrita’ non e’ mai in confronto con qualcuno o qualcosa di esterno a te. Ti senti mediocre solo quando sai di non aver fatto il tuo meglio. Impara dagli altri e dalla loro esperienza, per migliorare, ma in termini di successo o fallimento non confrontarti con altri, ma con te stesso.

Ci sono tre tipi di persone: quelli che si deprimono perche’ vedono gli altri migliori; quelli che si consolano perche’ vedono altri peggiori; e quelli che invece misurano se’ stessi.

Misurati con le tue ambizioni, paure, desideri e non con quelli degli altri. Questo puo’ voler dire che dovrai affrontare il giudizio di amici, parenti e familiari. Tutti quelli che credono di sapere che cosa sia meglio per te.

La negatività? uccide la creatività? Ti e’ mai capitato di avere una discussione con qualcuno e sulla strada del ritorno ti e’ venuto in mente improvvisamente quello che gli avresti voluto dire!?

Maledizione, a chi non e’ capitato almeno una volta. E perche’? Perche’ quando stavi discutendo eri in uno stato di negativita’, di energia negativa, e questo ha bloccato la tua parte creativa. La negatività blocca la creativita’.

Ma subito dopo, in un momento di relax, ecco che le risposte intelligenti sono affiorate con facilita’. Pero’ era troppo tardi.

Se volete avere successo, al lavoro, in famiglia e con gli altri, dovete diventate una persona capace di sottrarre energia negativa e portare energia positiva.
Non e’ importante dove ti trovi in questo momento della tua vita… c’è sempre spazio per il miglioramento, se dentro di te senti che puoi essere piu’ di quello che sei oggi.

E’ la ricerca di questa eccellenza che ti guida alla crescita. Le persone soddisfatte sono quelle che cercano costantemente di migliorarsi.

Impara a chiedere di piu’ dalla vita, a dare di più, a desiderare più in grande di quello che solitamente fai.

Vai a vedere le vetrine dei negozi che piu’ ti piacciono, e inizia a chiederti come puoi guadagnare di piu’. Inizia a corteggiare la persona che ti piace, e a chiederti come puoi farla innamorare. Inizia a vederti magro, energico e vitale e inizia a chiederti come puoi fare per ottenerlo in modo sano e duraturo. Scegli coi’ che vuoi fare nella vita, altrimenti dovrai adeguarti ai programmi che altri hanno per te.

Tutti noi abbiamo una mente conscia e una mente inconscia. La mente inconscia si attiva e si stimola ogni volta che pensi in modo chiaro e intenso a cio’ che vuoi conseguire.

Tanto piu’ la mente conscia desidera e visualizza, tanto piu’ la mente inconscia elabora nuove soluzioni. Piu’ impari a usare il potere nascosto della mente inconscia e piu’ velocemente raggiungerai una vita ricca di successi e soddisfazioni.

Visualizza la tua vita come se avessi già raggiunto i tuoi obiettivi. La cosa migliore e’ farsi una fotografia mentale del risultato finale. Se hai un’immagine nitida e puntuale, il cervello e’ maggiormente stimolato e motivato.

Piu’ tempo passi a pensare con intensita’ a cio’ che vuoi raggiungere e piu’ chiara e cristallina diventa la via per conseguirlo.

Quando vai a letto con un problema che devi risolvere, molto spesso ti svegli con la soluzione. Perche’? Perche’ hai dato alla parte inconscia del tuo sistema nervoso qualcosa di chiaro e puntuale su cui lavorare. Il cervello va la’ dove ti focalizzi.

Il tuo cervello si impegna ad aiutarti nel trovare nuove soluzioni ai tuoi problemi solo se ha ben chiaro che cosa vuoi raggiungere.

“Pensare e’ il lavoro piu’ arduo che ci sia, ed e’ probabilmente questo il motivo per cui cosi’ pochi ci si dedicano”. Henry Ford

error: Content is protected !!