Crea sito

Basta lamentele! Manda a fanculo tutti ed inizia ad amarti

Ogni giorno si riafferma l’idea che il potere abita in noi. Niente è fuori. Dobbiamo solo guardare dentro e prendere la decisione di auto-scoprirci, proprio come l’oracolo di Delfi delle mitologia greca che dice: “conosci te stesso“.

Tutti abbiamo la possibilità di rinascere dalle nostre ceneri come la Fenice. La tendenza dell’umanità è quella di soffrire, temere e criticare gli altri. La critica rovescia lo spirito interiore. A volte le persone non si rendono conto che tutto è una scelta costante.

Per le stesse credenze dinamiche e sociali la tendenza è quella di incolpare gli altri. Né buono né cattivo. Tuttavia, possiamo tutti trasformare quelle abitudini. L’essenziale è imparare ad amare noi stessi.

Tuttavia, quando scegli di essere consapevole e ad amare ogni giorno un po’ di più, la tua vita potrebbe prosperare come un giardino. Che tipo di giardino vuoi? Ci sono delle erbacce nella tua vita? Potresti scegliere di trasformare quelle abitudini che ti hanno portato a vivere l’esperienza che affronti oggi!

Tutto inizia con un piccolo passo. Le grandi cose della vita sono iniziate con qualcosa di piccolo. Vi invito ad essere compassionevoli e amorevoli con voi stessi.

Forse in quel processo potresti tornare alle vecchie abitudini. È normale, è essenziale essere perseveranti. La convinzione umana di avere un difetto non è vera. Tutti gli esseri umani, sono un oceano blu. Siamo unici, autentici e originali. Siamo figli dell’onnipotente. Siamo la perfetta espressione divina. Allora perché inventare i difetti? Dobbiamo solo prendere la decisione di espandere la nostra coscienza per risvegliare il nostro potere interiore e imparare a valorizzare l’umanità. La felicità consiste nel sentirsi a proprio agio con noi stessi.

Quindi ti invito a seguire questi 7 passi per amarti incondizionatamente:

1. Abbandonare le critiche. Smetti di criticare ora e per sempre.

2. Non aver paura di te stesso. Smettila di spaventarti con pensieri spaventosi. La mente è una brava regista che crea film horror.

3. Sii gentile e paziente con te stesso. Un buon esempio è il potere della pazienza quando si coltiva un giardino. All’inizio trovi la terra arida ma pian piano e con la cura giusta dà i suoi frutti.

4. Sii paziente con te stesso. Osserva i pensieri negativi come le erbacce. Ispira te stesso nella bellezza. In realtà, quando sei critico nei tuoi confronti, non c’è una buona autostima, anche quando provi invidia, insicurezza, risentimento, gelosia, rabbia, odio.

5. Sii gentile con la tua mente. Perché butti della spazzatura nel cervello? Si fa quando si alimentano i pensieri negativi, dolore, senso di colpa, il risentimento, l’invidia, l’intorpidimento, ansia, l’odio, l’amarezza, la pigrizia, lo stress, la rabbia, la rabbia, la critica, ecc .. Siamo umani e siamo imperfetti. Possiamo imparare ad amarci a poco a poco. Tutti sul pianeta possono praticare i quattro amori: amore di Dio, amore per noi stessi, amore per la natura, amore per il prossimo.

6 . Elogiati! Quando ti senti sopraffatto, triste o criticato dagli altri, prova a riflettere. Sei davvero tu il problema o sono gli altri?

7. Manda a fanculo! Basta lamentarsi per ogni cosa, a volte l’unica cosa da fare e dire basta e pensare più a se stessi per vivere meglio!

error: Content is protected !!