Crea sito

Gli uomini hanno più timore di rimanere single a vita rispetto alle donne, lo dicono gli esperti

Gli esperti dicono che le donne hanno meno paura perché costruiscono “relazioni platoniche più forti“.

Secondo un sondaggio, gli uomini single sentono più pressione nel trovare un partner rispetto alle loro controparti femminili, con oltre il 70% di uomini single che affermano di temere di restare single a vita rispetto al 58% delle donne single.

Per eseguire questo sondaggio, sono stati intervistati oltre 4.000 persone provenienti da tutto il Regno Unito. Poco più di 1.400 degli intervistati erano single, tra questi vi erano più di 600 utenti del sito di incontri eharmony.

L’età e l’identità di genere hanno giocato un ruolo nel modo in cui gli intervistati hanno sentito la pressione della società. I risultati hanno rivelato che: “i giovani intervistati hanno anche maggiori probabilità di segnalare una pressione per trovare una relazione rispetto a quelli più anziani, circa un terzo di quelli di età compresa tra i 18 ei 34 anni (il 30% di quelli di età compresa tra i 18-24 anni e il 32% di quelli di età compresa tra 25 e 34 anni) ha detto che la sentono spesso o addirittura per tutto il tempo”.

Gli esperti sostengono che la disparità tra uomini e donne single, può essere dovuta al fatto che le donne tendono a costruire relazioni platoniche più forti. “Le amicizie maschili sono spesso basate su attività condivise (ad es. Poker o giocare a calcio), e sono più  transazionali, favoriscono i reciproci favori e lavorano insieme sui progetti. In altre parole, gli uomini condividono attività, le donne condividono sentimenti“. E nel 2015, The Telegraph ha affermato che oltre 2,5 milioni di uomini britannici “non hanno amici intimi”. Questo spiega in qualche modo perché il 47% degli uomini single che hanno partecipato al sondaggio, associano l’essere single alla solitudine rispetto al 43% delle donne.

Le donne hanno anche il femminismo moderno da ringraziare per la loro relativa soddisfazione. Mentre i movimenti di liberazione delle donne ci hanno ricordato che non abbiamo bisogno che un partner sia integro, gli uomini non hanno goduto dei benefici di un movimento di liberazione maschile simile (da non confondere con i dubbi movimenti dei “diritti degli uomini”). L’influenza negativa del patriarcato sugli uomini non è stata esplorata estesamente e solo recentemente gli uomini sono stati incoraggiati a pensare in modo critico su come i ruoli di genere preconcetta e la mascolinità tossica possano influire negativamente su di loro.

Nonostante alcuni si sentissero sotto pressione per trovare un nuovo interesse amoroso, gli organizzatori del sondaggio hanno scoperto che essere single era “per niente tutto negativo“, con il 61% dei single britannici che sostenevano che l’indipendenza era uno dei vantaggi dell’essere distaccati, e il 45% dei single concorda sul fatto che essere single consente loro di avere più tempo per se stessi. “Ho usato questo tempo per diventare felice con me stesso e amare chi sono, questo mi ha permesso di essere in una situazione mentale migliore per fidanzati di nuovo“, ha detto un utente di eharmony.

error: Content is protected !!