LETTERA AD UN EX:

LETTERA AD UN EX:

Un giorno rimpiangerai i miei capelli spettinati, la mia eccessiva allegria, il mio “preoccuparmi troppo per te”. Rimpiangerai le mie mani gelate, la pasta sempre troppo cotta, il broncio che ti mettevo quando litigavamo e persino la mia voce mentre di ricordavo quanto il fumo ti facesse male. Rimpiangerai il mio fare, troppo infantile o troppo maturo, il mio non avere vie di mezzo. Quel giorno, forse solo allora, ti renderai conto di quanto io ti abbia amato, e di quanto tu abbia perso.

Ti auguro di svegliarti una mattina e non ricevere un suo messaggio. Ti auguro che lei non ti cerchi più, che non voglia uscire più con te. Ti auguro che lei sia fredda e incostante e che ti dica belle parole che alla fine però sono solo cazzate. Spero che possa farti credere che tu per lei significhi molto di più di quanto in realtà non sei. Ti auguro di non ricevere più sue chiamate, di rimanere con il telefono in mano ad aspettarne una tutto il tempo, con il sospetto che non arriverà mai. Spero vivamente che un giorno, all’improvviso, tu possa pensare che la vuoi accanto per il resto della vita e a quel punto però, lei non dovrà farsi trovare. Ti auguro di andare a colazione, a pranzo, a cena e pure a letto con il dubbio. Ti auguro che quest’ultima ti corroda i pensieri, le azioni, gli amici, la vita. Ti auguro che diventi lei il tuo punto interrogativo e la tua ossessione cattiva più grande. Spero ardentemente che lei ti risponda male, che non abbia più baci da parte per te e che ti faccia ingelosire con un altro. Ti auguro che ti lasci e se ne vada con uno più insulso di te. Per finire, ti auguro che tu possa essere spettatore della sua felicità. Che lei non si curi delle foto che vedrai, delle voci che sentirai, delle notti che suderai sognandola. Ti auguro di innamorarti e di stare tanto male.
Ti auguro esattamente tutto quello che tu hai fatto a me.

– Susanna Casciani.

Se vuoi restare aggiornato, seguici sulle nostre pagine EMPATIA e LIQUID LIVES.

error: Content is protected !!