Odio chi ti dice ‘smetti di essere triste’, mi piace chi fa di tutto per farti smettere.

Odio chi ti dice ‘smetti di essere triste’, mi piace chi fa di tutto per farti smettere.

Hai i capelli troppo lunghi

dietro ti ci nascondi

ti dicono tagliali

ma tu non li tagli:

ti servono per nasconderti

e ti piace camminare sola

con una canzone nell’orecchio che suona

con la tua malinconia mai occasionale

più unica che rara

ma non lo dici a nessuno

che odi i rumori

e quando le porte sbattono

senti come un frastuono dentro

perché è tutta la vita

all’incirca

che nessuno fa silenzio

quando vorresti stare in pace

è tutta la vita che la vita fa rumore

e tu non riesci a sentirti pensare

che la gente parla

quando non dovrebbe parlare

e adesso anche un oggetto che cade

ti fa impazzire

vuoi solo stare tranquilla

e non ascoltare niente

e non lo dici a nessuno

che sei sempre di fretta

perché non ti vuoi fermare da nessuna parte

perché hai bisogno

di correre

per non pensare al futuro

che è una catena e ti lega

al dolore

non lo dici a nessuno

che hai bisogno qualcuno

che non ti baci e basta sulla bocca

che non abbia solo voglia di essere di passaggio

non lo dici che hai voglia di qualcuno

che resti

che ti sposti un po’ i capelli

troppo tanti

troppo lunghi

e ti guardi in volto

e non si spaventi,

non lo dici che più sei forte

agli occhi della gente

e più invece dentro crolli

che non c’è sempre un motivo

ma all’improvviso diventi triste

e più non c’è un colpevole

più il colpevole

sei tu,

non lo dici che sei stanca ma fiera

e non sai se più stanca o più fiera

di non essere come tutti.

Quanti segreti che hai

dentro a tutti quei capelli

ti danno fastidio

non ti fanno vedere bene quello che c’è intorno

e te li metti

dietro ad un orecchio:

sei uno spettacolo

ma forse non è questa vita

il teatro giusto.

error: Content is protected !!